Alice Valentin e Carla Perotti: incontro emozionante ad ExpoDanza

Ad ExpoDanza 2018 non solo ospiti internazionali ma anche allievi. Direttamente dalla Francia, il Ballet Studio Marius di Toulon ha preso parte al concorso organizzato in occasione dell’evento di Varazze, mettendo in scena coreografie il cui risultato è stato quello di alzare notevolmente il livello. Un concorso strutturato nei minimi dettagli ed è saltato subito all’occhio, infatti le impressioni di Carla Perotti lo confermano decisamente: «Essendo la mia prima volta ad ExpoDanza, avevo un gran desiderio di conoscere questo concorso e devo dire di aver notato una giuria pensata, calcolata. E’ stato veramente ben condotto». Reduce anch’ella dalla composizione della giuria, è riuscita ad analizzare a fondo la competizione, anche perché non dimentichiamo che è un’artista di enorme spessore, con alle spalle un bagaglio di esperienza professionale di tutto rispetto. «Oltre a presentarsi quale concorso molto serio, ho percepito la voglia di apparire e di fare bene da parte dei ragazzi; hanno dato il massimo che potevano. Non li ho sentiti entrare in panico, invece ho visto delle persone che lavorano come ad un livello professionista. Certamente non posso dire tutti ma la maggioranza sì». Per Carla Perotti poi una graditissima sorpresa: giunta in sede, mentre salutava i presenti si è incrociata con una sua ex alunna, Alice Valentin, la quale nella kermesse ligure è stata tra i personaggi più in vista. La bella e talentuosa artista, al di là di aver dato lezione, ha mostrato pure il suo immenso valore di ballerina nella serata di gala, in coppia con Ikki Hoshino. E quando si sono ritrovate una di fronte all’altra, entrambe sono scoppiate in lacrime, emozionatissime nel rivedersi. Per Alice la signora è stata autentica guida di vita, un’insegnante che le ha conquistato il cuore. «Certo, Alice! – esclama la Perotti – Ovviamente io ho un lungo passato e nel mio piccolo ho cercato di consegnare semi di quanto sapessi dell’arte della danza ed in questo periodo mi capita spesso di incontrare vecchi amori, cioè degli alunni oramai diventati professionisti ed Alice è tra questi. Era un’alunna del Teatro Nuovo, ha costruito tanto negli anni», conclude sottolineando di amare parecchio i propri alunni, nonostante non sia tenerissima, ha sempre puntato a non terrorizzarli, ma a trasferirgli un messaggio di grande affetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *